seminariopermanentestoriaestoriografia

seminario permanente storia e storiografia università degli studi di Salerno

Giornate di ricerca _ 22-23/01/2018 _ — 15 gennaio 2018
I Giornata di studi Borbonici _ 21-22/02/2018 _ —
18/12/2017 _ Greci e non-Greci fra conflitto etnico e integrazione — 13 dicembre 2017
26/10/17 _ La guerra di Spagna contro i Valdesi della prima età moderna _ — 21 novembre 2017
26/10/17 _ Ecuador Siglo XXI _ —
14/11/17 _ Tesi in corso _ —
21/11/17 _ Giornata di studi in onore di Massimo Mazzetti _ —
22/11/17 _ Le guerre narrate ai ragazzi. Vissuti, immagini e racconti nella letteratura per l’infanzia del 900 _ —
11/10/2017 _ L’Europa moderna e l’antico Vesuvio _ — 4 ottobre 2017
Crimine “politico”, politica “criminale”? _ 4-5 aprile 2017_ — 20 marzo 2017

Crimine “politico”, politica “criminale”? _ 4-5 aprile 2017_

crsCrimine “politico”, politica “criminale”?

 

Seminario di ricerca

Università degli studi di Salerno, 4-5 aprile 2017

 

 

 

Il seminario analizza le contiguità e sovrapposizione di soggetti che siamo abituati a chiamare criminali, con coloro che sono comunemente definiti come sovversivi e/o terroristi. Si tratta di fenomeni comuni all’indomani della sconfitta di un tentativo rivoluzionario, durante molti conflitti civili e nei dopoguerra conseguenti, quando diventa più labile, o sparisce, il confine tra mobilitazione politica ed attività criminale. In entrambi i casi l’utilizzazione di «criminali» nella battaglia politica o i processi di «criminalizzazione» dell’avversario politico sono fenomeni ben noti, così come il fenomeno inverso, il passaggio di soggetti politici ad attività criminali (o la convivenza tra i due fenomeni). Il seminario riflette su chi attenta alla salute del corpo sociale e del regime politico, su come sia stato storicamente identificato in un discorso sociale di inclusione/esclusione, strettamente interrelato ai quadri normativi che definiscono un outlaw, con le relative pratiche giudiziarie, poliziesche e militari che stabiliscono i confini dell’ordine pubblico.

crimine politico