cop

Lunedì, 28 settembre | ore 17.30
Fondazione Premio Napoli | Palazzo Reale

[Presentazione libro]

Per un principe medico pubblico. Il percorso di Pietro Andrea Canoniero

Presentazione del libro di Silvana D’AlessioPer un principe ‘medico publico’. Il percorso di Pietro Andrea Canoniero (2015) a cura di Guido Cappelli, (Università di Napoli l’Orientale) Andrea Carlino (Institut Éthique Histoire Humanités, Ginevra), Aurelio Musi (Università di Salerno), e con interventi di Andreas Blank (Università di Paderborn), Gennaro Barbuto(Università di Napoli Federico II) e di Davide Suin (Università di Genova).

L’autrice di Masaniello. La sua vita e il mito in Europa (2007) si è soffermata ancora sul Seicento, passando ad indagare la vicenda di un autore poco noto, definito come un ortodosso tutto aderente ai dettami del Concilio di Trento eppure piuttosto coraggioso.
A Canoniero si deve infatti il primo commentario a stampa degli Aforismi di Ippocrate dedicato ai ‘politici’, a chi cioè si occupava di ‘corpi politici’. La sua formazione medica e la sua cultura in ambito teorico-politico gli consentono di ‘tradurre’ le massime ippocratiche in altrettanti precetti a beneficio dei corpi politici, ugualmente vitali, bisognosi di equilibrio e soggetti a varie malattie. Nei suoi volumi sono citati in modo esplicito ed implicito numerosi autori di testi diversi, alcuni dei quali proibiti: l’empio Machiavelli, gli eretici Sarpi e Boccalini e, accanto ad essi, autori calvinisti e luterani. Il libro di Silvana D’Alessio comincia a far luce su un autore che ha via via ‘mutato pelle’ e insieme vorrebbe offrire una testimonianza affascinante a chi si occupa della tematica dei rapporti tra medicina e politica in altre epoche storiche o semplicemente è curioso sulle possibilità che la medicina ha di ‘parlare’ alla politica.